mercoledì 4 maggio 2016

INSALATA VERDE E VIOLA PRIMAVERILE CON OLIO ALLE ERBE

INSALATA VERDE E VIOLA PRIMAVERILE CON OLIO ALLE ERBE





Per l’insalata
Un cipollotto rosso
15 baccelli di piselli freschi o una tazzina di piselli surgelati
Un mazzetto di asparagi (500 gr)
Una tazza di fave
Insalata verde
200 gr di agretti (o zucchine tagliate con la mandolina a fiammifero molto lungo)

Per il dressing
Olio Evo saporito
Sale dorato (miscela di sale e erbe come rosmarino, salvia, maggiorana, timo e aglio in quantità a piacere…frullato tutto insieme e fatto essiccare in forno a 80 gr per un ora)
Una decina di foglie di rucola
Un mazzetto di basilico

Per finire (facoltativo)
Uno uovo
O
Scaglie di pecorino o scamorza affumicata

Tagliare il cipollotto in modo da ottenere dei “fili” che metterete in acqua e ghiaccio (o acqua di frigo).
Lavare e spezzare gli asparagi (conservare la parte della punta integra e sfruttare al massimo i “sederini più legnosi” tagliandoli a rondelle finchè non si sente proprio la consistenza legno setta al taglio.
Mettere tutto a lessare in una pentola stretta e alta.
Nel frattempo lavare bene i baccelli dei piselli e sgranarli.
Mettere a lessare i baccelli, dopo 5 minuti le fave e dopo 10 minuti, anche i piselli
Scolare gli asparagi e fare raffreddare.
Pulire gli agretti e metterli a lessare nell’acqua degli asparagi (prenderanno più sapore) per 10 minuti (se utilizzate la zucchina a fiammifero cuocere solo 5 minuti.
Scolare i piselli/fave/baccelli e fare raffreddare.
Scolare per ultimi gli agretti e fare raffreddare.

Preparare il dressing frullando 4 cucchiai di olio con la rucola e il basilico (conservare in frigo per una settimana…va benissimo per condire una pasta…per questa insalata ne serviranno solo poche gocce)

Per la finitura…grattugiare con grattugia a fori grossi la scamorza o ricavare delle scaglie dal pecorino o dal grana stagionato…oppure…



Prendere un bicchiere…coprire con la pellicola affossandola leggermente al centro.
Rompere un uovo fresco (MI RACCOMANDOOOOOOO) nel centro della pellicola facendolo adagiare dolcemente al fondo del bicchiere. Fare attenzione a chiudere la pellicola creando un sacchettino bello chiuso. Mettere a cuocere il “sacchettino di pellicola contenente l’uovo per 5 minuti in acqua a 90° cioè…bollente ma senza bolle J

 
 Fonte foto: L’oasi nel deserto




E per finire il tutto…Fiori di erba cipollina…. J

Assemblare l’insalata….
Disporre un letto di lattuga pulita e ascuigata, creare un nido con gli agretti o con le zucchine a fiammifero, disporre le rondelle di asparagi, le fave, i piselli, gli asparagi tagliati a metà per la lunga e infine il cipollotto che si sarà ben arricciato (e sgasato un po’).
Condire con un pizzico di sale dorato, un filo d’olio e qualche goccia di dressing.

Versione per Lui: cospargere il tutto con pecorino in scaglie o altro formaggio
Versione per me: adagiare l’uovo sulla sommità della montagnola di verdurine e con la forchetta romperlo delicatamente per far colare il tuorlo che dovrà essere rigorosamente….fluido (da pocciare tassativamente con le punte di asparagi).


Cospargere generosamente con fiorellini di erba cipollina.

Nessun commento:

Posta un commento